CHEIKH ZIDOR DANS L’OMBRE DE SOI: IL CALEIDOSCOPIO DELL’INTERIORITA’

PRESENTAZIONE DI CLAUDIO STRINATI

Martedì 12 maggio 2015

Cenacolo De L’Erma, Palazzo Cisterna, Via Giulia 163 – Roma

Nell’ambito della seconda edizione del progetto ArtInFondazione, la Fondazione Ducci ha presentato per la  rassegna “MAD – Mediterraneo: l’Arte per il Dialogo”, l’artista marocchino Cheikh Zidor in una personale dal titolo Dans l’ombre de soi. Il Caledoscopio dell’Interiorità, che ha inaugurato Martedì 12 Maggio 2015 presso gli storici spazi espositivi del Cenacolo de l’Erma a Palazzo Cisterna in Via Giulia 163, nel cuore della Capitale.

Sedici opere pittoriche di grandi dimensioni – acrilico su tela – in mostra dal 13 Maggio al 14 Giugno 2015, hanno raccontato il percorso dell’artista e le memorie della sua città natale, Fès.

Premio per la Pace 2015

Ritrovare il dialogo per la convivenza pacifica

Sala della Protomoteca, Campidoglio, Roma

Programma

CON LA MODERAZIONE DI LUCIO CARACCIOLO E LA PARTECIPAZIONE

DEL SEN. GIUSEPPE PISANU

Il mondo d’oggi è agitato da questioni di grande rilevanza e drammaticità, aggravate da una profonda crisi etica e di valori.
Imprescindibile è quindi una seria riflessione sullo stato di smarrimento morale che affligge i nostri tempi e che complica enormemente l’individuazione di nuove e più sostenibili vie di convivenza.
Istituito nel 2006, il Premio Fondazione Ducci per la Pace intende omaggiare l’impegno di coloro che quotidianamente agiscono in favore della distensione e del dialogo tra le culture e che contribuiscono a fugare gli stereotipi e i luoghi comuni, principale ostacolo alla reciproca comprensione e al dialogo costruttivo tra i popoli.

Fra i candidati, di questa VIII Edizione, figurano la Sig.ra Yael Dayan, Politica e scrittrice israeliana; il Prof. Ekmeleddin İhsanoğlu, Segretario Generale emerito dell’organizzazione per la cooperazione islamica; e S. Em. il Cardinale Jean-Louis Tauran, Presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo inter-religioso.

In linea con una delle sue principali finalità istituzionali, la Fondazione Ducci propone un’occasione di approfondimento di dibattito tra le tre grandi religioni Abramiche, affinché possa diventare il modello esemplare di convivenza e di crescita reciproca.

 

CONCERTO CONTRO LA FAME NEL MONDO 2014

FRANZ LISZT SINFONIA PER LA VITA

Venerdì, 12 dicembre 2014

Salone dell’Ercole – Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Via delle Belle Arti, Roma

Al fine di rispondere ai suoi scopi istituzionali di promozione culturale, la Fondazione organizza regolarmente manifestazioni, rassegne, seminari, tavole rotonde, esposizioni, festival, concerti e corsi didattici e d’insegnamento. Istituisce premi e borse di studio. Cura la pubblicazione di libri, giornali e riviste. La Fondazione Ducci, nell’ambito delle sue finalità istituzionali tese altresì alla promozione di campagne di sensibilizzazione sociale sulla tematica della Fame e della Malnutrizione presenti nel Mondo, organizza ogni anno una particolare iniziativa musicale denominata Concerto contro la Fame nel Mondo.

L’edizione 2014 ha visto un concerto per due pianoforti in omaggio a Franz Liszt con il M° Vittorio Bresciani e il M° Francesco Nicolosi, nella suggestiva cornice della Sala dell’Ercole della Galleria Nazionale di Arte Moderna in Roma.

MARINELLA PAOLINI ON THE WAY PRESENTAZIONE DI CLAUDIO STRINATI

Mercoledì 21 maggio 2014

Cenacolo De L’Erma, Palazzo Cisterna, Via Giulia 163, Roma

La Fondazione Ducci di Roma, da sempre impegnata nel dialogo interculturale nonché nella promozione culturale ed artistica, ha presentato nel 2014 la prima edizione di ArtInFondazione, una rassegna d’arte contemporanea che, quest’anno, si intitola Contemporaneo Europeo 2000-2010.

A cura di Claudio Strinati, la rassegna si è aperta , ospitate dalle sale della prestigiosa sede di Palazzo Cisterna, un tempo atelier di Guglielmo della Porta, in via Giulia.

La seconda mostra ospitata ha proposto ai visitatori la tecnica che più di tutte ha visto un’ascesa verso la consacrazione all’arte nell’ultimo decennio: la fotografia. Un percorso tra gli scatti d’autore di Marinella Paolini, artista italiana che nel 2010 è stata premiata ad Abu Dhabi dalla Fondazione Eccellenze Italiane, la cui inaugurazione si è svolta mercoledì 21 maggio.

HANNU PALOSUO LUMINA AC FLORES PRESENTAZIONE DI CLAUDIO STRINATI

Martedì 20 aprile 2014

Cenacolo de l’Erma, Palazzo Cisterna, Via Giulia 163, Roma

La Fondazione Ducci di Roma, da sempre impegnata nel dialogo interculturale nonché nella promozione culturale ed artistica, ha presentato nel 2014 la prima edizione di ArtInFondazione, una rassegna d’arte contemporanea che, quest’anno, si intitola Contemporaneo Europeo 2000-2010.

A cura di Claudio Strinati, la rassegna si è aperta , ospitate dalle sale della prestigiosa sede di Palazzo Cisterna, un tempo atelier di Guglielmo della Porta, in via Giulia.

La prima rassegna, dedicata all’artista finlandese Hannu Palosuo, dal titolo Lumina ac Flores, è stata inaugurata martedì 29 aprile 2014 con una selezione di venti opere, tra dipinti e sculture.

PREMIO PER LA PACE 2014 VII EDIZIONE LA CRISI ETICA E LE GRANDI FEDI

Martedì, 18 marzo 2014

Sala della Protomoteca, Campidoglio, Roma

Istituito nel 2006, il Premio ha lo specifico intento di rendere omaggio a coloro che si sono distinti per il loro contributo alla promozione del dialogo inter-culturale, nel tentativo di fugare i luoghi comuni e le generalizzazioni che da sempre rappresentano l’ostacolo principale ad un costruttivo confronto tra le diverse culture.

In occasione della VII edizione del Premio Fondazione Ducci per la Pace, che si è svolto a Roma presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, il 18 marzo 2014, il Consiglio Scientifico della Fondazione, presieduto da Lucio Caracciolo, ha deciso di attribuire, in sintonia con la tematica portante di quest’edizione: “La crisi etica e le grandi fedi”, il riconoscimento a due dei più illustri protagonisti della scena intellettuale, culturale e religiosa internazionale: come esponente del cristianesimo, il Cardinale Leonardo Sandri, attuale Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali; quale esponente dell’ Islam, il Grand Mufti di Siria Ahmad Badr Al-Din Hassoun; quanto al candidato appartenente al mondo ebraico, la scrittrice, giornalista ed attivista per la pace Manuela Dviri, in considerazione del suo impegno per il dialogo interculturale.