“NEAPOLIS MMXVIII”

25 – 31 Ottobre 2018

La Fondazione Ducci, da sempre impegnata nel promuovere e valorizzare gli aspetti che rendono peculiare il patrimonio culturale comune europeo e quello italiano in particolare, realizza la mostra fotografica “Neapolis MMXVIII” focalizzando appunto sulla città partenopea, musa ispiratrice per gli intellettuali di tutte le epoche,. affascinati dall’armonia dei suoi paesaggi e dall’esuberanza dei suoi abitanti, ma anche punto d’incontro di stridenti contrasti.
L’obiettivo è quello di fornire attraverso gli scatti di un grande fotografo spagnolo, Aitor Lara, uno spaccato di una metropoli di straordinaria vitalità pur nelle contraddizioni che da sempre hanno rappresentato una costante nel suo sviluppo storico, anche in periodi nei quali il suo fermento culturale la ponevano tra le città guida nel panorama europeo.
La scelta di un artista spagnolo è ovviamente dovuto al legame storico tra Napoli e la Spagna ebbe inizio nel XVI secolo e raggiunse il suo apice sotto re Carlo di Borbone, che fu capace di incarnare il perfetto esempio di “Sovrano illuminato”, ossia di un monarca che si circondava di intellettuali, artisti e uomini politici che portavano avanti le idee dell’illuminismo.
La stretta connessione tra la Spagna e Napoli, risultato di questo intenso connubio, appare ancora oggi evidente e tangibile nel patrimonio artistico, architettonico, linguistico e storico della città partenopea.