INCONTRI CON LA CULTURA EUROPEA IN TOSCANA: LA SLOVACCHIA settembre 2005

Arezzo, 10-16 settembre 2005

Cortona, 10- 11 settembre 2005

San Sepolcro, 10 settembre 2005

 

Le Giornate hanno visto una serie di iniziative ed eventi che, spaziando dall’arte alla filologia, dall’economia, alla musica contemporanea, dalle manifestazioni in costume alle mostre mercato, al teatro, alla cinematografia etc., hanno permesso di offrire al pubblico una visione poliedrica e significativa della  realtà della Repubblica Slovacca. E’ stato siglato un protocollo di intesa tra le Alte autorità slovacche e la Fondazione che ha portato allo svolgimento di numerose iniziative, tra le quali: la mostra sulle radici slovacche di Andy Warhol e, per il suo alto profilo politico-economico, lo svolgimento di un Investforum, al quale hanno preso parte imprenditori e rappresentanti del mondo produttivo e finanziario slovacco. Tale importante appuntamento ha visto, peraltro, la partecipazione del Ministro dell’economia della Repubblica Slovacca e dell’On. Adolfo Urso, Vice Ministro per le attività produttive.

INCONTRO-DIBATTITO SUL TEMA “EUROPA-INDIA”: COLLABORAZIONE NELL’ERA DELLA GLOBALIZZAZIONE” 20 giugno 2004

20 giugno 2004

Roma 

All’evento ha partecipato il Ministro degli esteri indiano Natwar Singh ha approfittato di quest’occasione al di fuori degli ambiti ufficiali per evidenziare con estrema franchezza la scarsa attitudine degli investitori europei ad operare in India, in contrasto con i forti legami storici che hanno caratterizzato le relazioni fra le due entità geopolitiche nel passato, ed ha vivamente auspicato la necessità di un forte rilancio  dei rapporti  con l’UE, e non solo di quelli economici.

Hanno partecipato: On. De Michelis, l’On. Enrico Letta, l’On. Mattarella e l’Ambasciatore Biancheri.

CONFERENZA – DIBATTITO EUROPA – AMERICA: QUALI PROSPETTIVE? 20 dicembre 2004

Campidoglio – Sala della Protomoteca

Roma

 

L’Incontro – dibattito dal titolo “Europa – America : quali prospettive ?”, organizzato sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ha inteso tracciare un quadro futuribile dei rapporti tra le due sponde dell’Atlantico principalmente in tema di visione  e  di approccio internazionali, senza tralasciare quegli aspetti economico-finanziari, che hanno mostrato di influenzare in misura considerevole i primi .

Hanno partecipato: Eric Kusch, già presidente dell’Associazione della Stampa estera in Italia,  prenderanno parte Dennis Redmont dell’Associated Press , Alan Friedmann, Boris Biancheri, Presidente dell’Ansa e della Federazione italiana degli Editori, Giulio Anselmi, opinionista de il Gruppo Repubblica-L’Espresso  e Lucio Caracciolo, Direttore della Rivista Limes. Il Sindaco Walter Veltroni ha introdotto il dibattito.

La Fondazione Ducci per Roma – Arte Contemporanea Europea Spiridon Neven Duomn Opera Omina A cura di Achille Bonito Oliva 6 aprile 2002

6 aprile 2002

Complesso del Vittoriano

Roma

 

Nel quadro delle manifestazioni “ La Fondazione Ducci per Roma” per la sezione “Arte contemporanea europea” la Fondazione Ducci ha presentato alla stampa la mostra retrospettiva Spiridon Neven DuMont “ Opera omnia” a cura di Achille Bonito Oliva. La presentazione ha avuto luogo al Complesso del Vittoriano a Roma il 5 aprile 2002.

LA FONDAZIONE DUCCI PER ROMA – INCONTRI CON IL TEATRO EUROPEO TRISTANO E ISOTTA TAVOLA ROTONDA PROSPETTIVE DEL TEATRO DI PROSA EUROPEO 21 e 25 giugno 2001

21 e 25 giugno 2001

Teatro Valle

Palazzo della Cancelleria

Roma

21 e 25 giugno 2001

 

 

Nel quadro delle manifestazione “ La fondazione Ducci per Roma” per la sezione “Teatro europeo” la Fondazione Ducci ha organizzato una serie di incontri nel suggestivo scenario del Teatro Valle a Roma. Tra questi: rappresentazione del Tristano e Isotta, il 21 giugno 2001; il 25 giugno si è svolta presso il Palazzo della Cancelleria la tavola Rotonda “prospettive del teatro di prosa europeo” in collaborazione con l’ente teatrale italiano con la moderazione di dacia Maraini. A seguire si è svolta la rappresentazione dell’atto unico “l’udito” riduzione teatrale dal romanzo “la fornace”. Nella stessa serata è stata anche inaugurata la mostra fotografica “Sale per un museo mentale del teatro” dal progetto teatrale “Museum”.